Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)

Il Dono dell’Armonia - Pienza, Palazzo Piccolomini - 6 giugno – 30 agosto 2015

dono-pienzaIl Dono dell’Armonia
Mostra monografica della scultrice austriaca Helga Vockenhuber
Pienza, Palazzo Piccolomini
6 giugno – 30 agosto 2015
Anteprima stampa
6 giugno 2015 - ore 11.00

dono-pienza Qual è il viaggio spirituale che l’arte può indurci a compiere per ricondurci al centro di noi stessi? Contrapposte al diffuso malessere percepito dall’uomo moderno, vittima di una società in rapida evoluzione che non offre punti di riferimento e certezze, le opere in bronzo monumentali di Helga Vockenhuber sembrano parlarci con un linguaggio arcano, ricco di ieratiche suggestioni e ci trasmettono una sensazione di pace sospesa.
Pienza, nel cuore della Val d’Orcia, uno tra i luoghi toscani di più intensa poetica bellezza, accoglie tra le sue mura, in piazza Pio II, e all’interno di Palazzo Piccolomini una personale dell’artista austriaca contemporanea Helga Vockenhuber. L’artista, che si esprime prevalentemente con sculture di grandi dimensioni, in bronzo, ha scelto da tempo Pietrasanta per la realizzazione delle sue opere, sempre in Toscana, patria adottiva di molti artisti contemporanei che prediligono il bronzo quale materia creativa, poiché vi trovano le più prestigiose fonderie al mondo per la realizzazione dei loro progetti artistici. Proprio nel centro di Pietrasanta espone nel 2013 sotto il titolo L’anima trovata; da lì ha preso avvio il progetto di una mostra itinerante, promossa anche dallo stesso comune di Pietrasanta, che toccherà più città italiane ed europee ad iniziare da Pienza per poi passare a Firenze - prima dal 5 settembre al 22 novembre prossimi nel Giardino di Villa Bardini e subito dopo dal 27 novembre al 15 dicembre 2015 a Palazzo Medici Riccardi -, Venezia e Vienna. Il progetto della mostra Il Dono dell’Armonia, curata da Giuseppe Cordoni e con il coordinamento generale di Patrizia Cerri, si fonda sull’idea di un dialogo tra la scultura e l’architettura che la circonda ed è stata concepita come itinerante, proprio per affermare, in un momento di profondo degrado estetico urbano, quale sia stato e quale potrebbe tornare ad essere il connubio un tempo perseguito fra architettura e scultura e quale sia il potenziale di poesia che da esso può irradiarsi. In ciascun contesto espositivo architettonico – ambientale di questa mostra itinerante (Pietrasanta, Pienza, Firenze, Venezia) le opere bronzee di Helga instaurano un confronto e al tempo stesso un colloquio fra passato e presente; una rappresentazione teatrale scolpita, come un ponte gettato fra spazio e tempo, fra mondo terreno e mondo spirituale, fra la stabilità delle forme architettoniche e la fluidità degli stati d’animo. Sono questi i “dialoghi interiori” che ci suggeriscono i suoi grandi volti scolpiti.
Link ad una selezione di immagini:
http://www.civita.it/servizio/sala_stampa/mostra_monografica_della_scultrice_austriaca_helga_vockenhuber
UFFICIO STAMPA Opera Laboratori Fiorentini - Gruppo Civita
Salvatore La Spina - Tel. 055 290383 - Cell. 331 5354957 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Barbara Izzo e Arianna Diana - Civita - Tel. 06 692050220-258 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ; Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
 
     


credits:

Andrea Pisano
Laura Mangiavacchi
Gabriel Marin

Cookie Policy
Rendicontazione


testi
:

Fabio Pellegrini
traduzioni:
Claudia Moore
foto:
Jarek Pawlak
via delle case nuove, 4 -  53026 Pienza
www.prolocopienza.it
prolocopienza@gmail.com

366 2486015