Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)

Il Paesaggio

Il paesaggio della Valdorcia è parte delle celebri Crete Senesi, una estensione argillosa che da Siena giunge fino al Monte Amiata. Per il suo pregio paesaggistico la Valdorcia è entrata a far parte con i suoi Comuni dell 'UNESCO, alcuni anni fa.


Questo paesaggio è stato rimodellato nei secoli dagli agricoltori e conserva tutt'ora aree non coltivate dove emergono i 'calanchi' ed i 'mammelloni' che danno al paesaggio un aspetto lunare. Questo paesaggio è stato descritto a partire dal Seicento dai viaggiatori del Grand Tour, che restavano affascinati e talvolta turbati dall'aspetto solitario di questo  paesaggio. Andando da Pienza a Radicofani, passando per Contignano, si può ancora osservare questo paesaggio dele Crete e le celebri 'balze' che ispirarono gli scrittori romantici inglesi, francesi e tedeschi in viaggio verso Roma sulla Romea. Questo territorio delle Crete è popolato fin dal Cinquecento dai caratteristici 'poderi', case coloniche poste al centro di terreni coltivati o a pascolo, sede un tempo della famiglia mezzadrile. Oggi i poderi sono stati recuperati e in gran parte sono sede di aziende agrituristiche. Il paesaggio delle Crete muta colore quattro volte all'anno,dal verde primaverile con le sue fioriture, al giallo dei cereali maturi in estate, al marrone delle arature autunnali, al bianco dell'innevamento invernale. Per questo motivo è oggi anche molto amato dai fotografi d'arte e dai pittori. Da Pienza a Monticchiello, seguendo l'antica strada di Lucignanello, si percorre un paesaggio ancora ben conservato che ricorda molto quello riportato nelle loro tavole  dai pittori senesi del Trecento e del Quattrocento, da Ambrogio Lorenzetti a Lorenzo di Pietro detto il Vecchietta. Nelle Crete è diffuso il cipresso, pianta tradizionale toscana, che trova nelle Crete il terreno ideale per la sua vegetazione. Molto diffusa oggi è anche la coltura dell'olivo biologico, specie nelle colline più elevate e della vite,  che produce vini rinomati (Orcia DOC).

Foto

 
     


credits:

Andrea Pisano
Laura Mangiavacchi
Gabriel Marin

Cookie Policy
Rendicontazione


testi
:

Fabio Pellegrini
traduzioni:
Claudia Moore
foto:
Jarek Pawlak
via delle case nuove, 4 -  53026 Pienza
www.prolocopienza.it
prolocopienza@gmail.com

366 2486015